Abbiamo bisogno di Madre Natura. Stupriamo Madre Natura.


We need Mother Nature. We rape Mother Nature.
We need Mother Nature. We rape Mother Nature.  by Marco Borzacconi 

Mi aggiravo per il paese. Era una tranquilla domenica pomeriggio di primavera, quando la mia attenzione è stata catturata da una forma arancione in un campo arato di fresco. Era un trattore, lo stesso che potete vedere in foto.
Mi sono immaginato il contadino lavorare fino a tardi, curare il terreno, aspettando la semina, guardando il cielo e chiedendosi come sarebbe stato il clima, quest’anno… Le piogge sarebbero state buone? Troppo abbondanti? Forse assenti?
Il contadino è il lavoro che più è dipendente dai capricci della Natura, secondo me. Abbiamo provato a piegare la natura a nostro favore, abbiamo creato canali, serre, terrazzamenti dove nessuno in passato avrebbe provato a coltivare, ma le alluvioni, le nevicate fuori stagione (o a volte fuori località… che diamine, a volte ha nevicato anche nel deserto!), ci ricordano che quando la Natura vuole dimostrare chi comanda, lo fa, e senza pensarci due volte.
Ma dipendiamo da lei, dalle piante che tramutano l’anidride carbonica in ossigeno, che assorbono i nutrimenti dalla terra per darci frutti e verdure, o semplice erba che i nostri animali pascolano per diventare carne sulle nostre tavole.
Siamo figli della natura, ne facciamo parte, e nello stesso tempo ne dovremmo essere rispettosi servitori, giusto nel caso si arrabbiasse troppo con noi.
Eppure la Centrale Alessandro Volta, che nella foto è distante 4 o 5 chilometri, con la sua enorme massa mi ha ricordato quanto stupriamo Madre Natura ogni giorno. E’ vero, nessuno di noi tornerebbe a vivere nelle caverne, nessuno rinuncerebbe alle comodità della vita moderna, o alle medicine sintetizzate con strumentazioni elettriche, o alle macchine diagnostiche, o di assistenza respiratoria… giusto per evitare che se io dico “comodità” qualcuno possa capire solamente XBOX e Televisione, alle quali forse rinunciare un pochino ci permetterebbe solamente di tornare ad essere un po’ più umani.

Certo, nessuno di noi rinuncerebbe alle comodità della vita moderna… ma è questo l’unico modo per averle?

Buy work

Annunci